Notizie

É fissata per il 5 novembre la prima riunione del Comitato che il Vescovo ha costituito per la preparazione, sotto i vari aspetti, della beatificazione di Odoardo Focherini.
Prima di questa data monsignor Cavina incontrerà in forma privata i famigliari del Servo di Dio, incontro che era già stato fissato nel giugno scorso ma poi rinviato a seguito del terremoto.
Come anticipato la celebrazione per la beatificazione di Focherini avverrà a Carpi l’anno prossimo all’interno dell’Anno della Fede.

Santa Croce

L’Istituto della Divina Provvidenza di Santa Croce di Carpi ha voluto comiciare l’anno radunando alunni, familiari, insegnanti e suore per un momento di preghiera. La S. Messa è stata celebrata da Mons. Francesco Cavina, Vescovo della diocesi dai Carpi.
In quel contesto Maria Peri ha portato ai presenti una testimonianza sul nonno Odoardo.

 

 

Rovereto c’e’…

Oggi l’Azione Cattolica della parrocchia di Rovereto (così durante colpita dai sismi del 20 e 29 maggio da perdere anche il proprio parroco) ha chiesto a Francesco Manicardi – nipote di Odoardo – un incontro sul tema “Odoardo, ragazzo inserito in un cammino formativo/associativo per crescere meglio”.
I destinatari erano un gruppo di giovanissimi (frequentanti e non) che hanno animato i campi estivi nelle tende a Rovereto.
Ancora una volta la vita e il messaggio di Odoardo colpiscono per la loro attualità.
E’ proprio vero: chi ama non invecchia mai!

 

Pisapia

Non perdere la memoria.
Guardare al futuro.
Impegnarsi per la giustizia, per la fratellanza, per la pace.
Beato il popolo che non ha bisogno di eroi.
Abbiamo bisogno di luce, tanta luce, la luce dei Giusti
Il messaggio lasciato dal sindaco di Milano sul libro d’Onore di Yad Vashem.

http://moked.it/blog/2012/09/12/israele-pisapia-abbiamo-bisogno-della-luce-dei-giusti/