Focherini … e il Carpi

Non chiamate il Carpi favola, ma meritocrazia

Con uno stadio minuscolo e pochi soldi, i biancorossi sono a un passo dalla Serie A dei grandi

Forse è esagerato trovare un collegamento tra la (quasi) promozione in Serie A del Carpi e la cocciutaggine – in senso buono – mostrata dai sui abitanti durante la Resistenza, che è valsa al Comune una Medaglia al Valore (leggetevi la storia di Odoardo Focherini, quando avete tempo). Così come sarebbe quantomeno anacronistico comparare i fasti del massimo campionato di calcio con la grandezza della signoria Pio, che qui dominò nel 14° secolo, prima che la città finisse sotto il dominio degli Este. Infine, promettiamo di usare solo una volta la parola “favola”, prima che siti e giornali ne facciano abuso, quando il Carpi si conquisterà sul campo la sua prima, storica, presenza nello stesso campionato di Juventus, Milan, Inter e la Lazio di Lotito.

Per l’articolo integrale: http://www.linkiesta.it/carpi-calcio