Comitato

Si è riunito ieri per l’insediamento il Comitato per la Beatificazione di Odoardo Focherini.

Guidati da S.E. Mons. Francesco Cavina, Vescovo di Carpi, e coordinati da don Luca Baraldi, direttore dell’Ufficio Liturgico, i presenti hanno iniziato un percorso impegnativo che porterà alla realizzazione di eventi per dare sempre più luce alla figura del Beato, anche a livello nazionale.
Il Vescovo ha chiesto a tutti di lavorare in armonia e di vedere Odoardo nella sua interezza, nella ricchezza di aspetti che ne fanno un uomo reale, avvicinabile (e imitabile) da tutti, ponendo al centro le motivazioni del suo agire radicate negli insegnamenti del Vangelo.

Il Comitato è composto dai rappresentanti delle tante realtà toccate da Odoardo nella sua vita:
il Vescovo di Trento
le parrocchie del Duomo e di San Francesco a Carpi e la parrocchia di Mirandola,
il Rabbino capo della Comunità ebraica di Modena e Reggio E.
il postulatore della causa di beatificazione
il consulente storico della Causa di Beatificazione
un Censore Teologico del Processo di Beatificazione
il direttore dell’Ufficio Catechistico della Diocesi di Carpi
i Comuni di Carpi e Mirandola (MO), Pejo e Rumo (TN),
la famiglia Focherini,
l’Azione Cattolica Diocesana e Nazionale,
l’Agesci,
la Cattolica Assicurazioni,
il quotidiano Avvenire,
il settimanale della diocesi di Carpi Notizie e
la Fondazione ex Campo Fossoli.

https://mail-attachment.googleusercontent.com/attachment/?ui=2&ik=093711343e&view=att&th=13ad4f1bbb159e9a&attid=0.1&disp=inline&safe=1&zw&saduie=AG9B_P_PAeXtySE6jmg_PZDdWjsF&sadet=1352233755976&sads=0tPKciTvnNvGhdh8HxXAIlw5lVY&sadssc=1

Da sinistra Prof. Paolo Trionfini, don Luca Baraldi, Sua Ecc.za Mons. Francesco
Cavina e il Rabbino capo della Comunità di Modena e Reggio E. Rav Beniamino Goldstein