Cara Paola

In questi giorni Paola Focherini ha ricevuto decine di lettere dagli alunni delle classi V delle scuole primarie di Medolla e San Prospero.

Paola ha risposto a ciascuno di loro.

Ringrando tutti i bambini e le insegnanti, riportiamo una delle lettere:

Martedì 3 Febbraio

Carissima Paola,

ti scrivo questa lettera per ringraziarti della splendida mattinata che mi hai fatto trascorrere a scuola con tutta la mia classe.
Le cose che ci hai raccontato sono state davvero toccanti e talmente interessanti da mantenere viva la mia attenzione per tutto il tempo.
Mi ha colpito la tua gentilezza e il tuo entusiasmo nel raccontarci fatti realmente accaduti che in alcuni casi mi hanno lasciato a bocca aperta.
Delle tue parole quelle che ricordo con maggior dispiacere e tenerezza sono quelle in cui hai menzionato le lettere d’ amore che tua madre, Maria, bruciava per paura che qualcuno potesse leggerle e quindi rubare i loro sentimenti.
Ringraziandoti nuovamente spero di poterti incontrare in un’ altra occasione ma soprattutto mi auguro che quanto accaduto in passato non si ripeta mai più… è importante per questo che tutti, anche se di culture, di religioni diverse, siano alla fine uguali e non emarginati o perseguitati da altri che si ritengono più forti o più belli.

Saluti                     

N. B.