www.OdoardoFocherini.it, Giusto e Beato
16Gen/130

MEDIA GALLERY

RASSEGNA STAMPA:

4 giugno 2013  - Radio Vaticana.it, Il 15 giugno la Beatificazione di Focherini. Salvò più di 100 ebrei dalla deportazione

4 giugno 2013 - La Repubblica.it, Shoah: sara' beato Odoardo Focherini, giornalista che salvo' piu' di 100 ebrei

6 maggio 2013 - ANSA, Odoardo Focherini verso la beatificazione

6 maggio 2013 - AGI, Focherini: l'eroe Odoardo sarà beatificato a Carpi il 15 Giugno

20 aprile 2013 – Avvenire, Italiani nei Lager, così fu rotto il silenzio

10 maggio 2012 - La Stampa, Focherini, il primo italiano beato per aver aiutato gli italiani

27 gennaio 2012 - Gazzetta di Modena, "Così Odoardo Focherini mi ha salvato la vita"

FOTO GALLERY:

Odoardo Focherini a Bologna, 1942

Odoardo Focherini a Bologna, 1942

Odoardo Focherini, 6 luglio 1930

Odoardo Focherini, 6 luglio 1930

Odoardo Focherini a Mirandola, 1929

Odoardo Focherini a Mirandola, 1929

Odoardo Focherini

Odoardo Focherini

Odoardo Focherini mentre parla alla radio

Odoardo Focherini mentre parla alla radio

Odoardo Focherini co i figlia, Mirandola, 1935

Odoardo Focherini con  figli, Mirandola, 1935

La lapide dedicata ad Odoardo Focherini a Yad Vashem, Gerusalemme, 1995

La lapide dedicata ad Odoardo Focherini a Yad Vashem, Gerusalemme, 1995

La Medaglia d'oro al valore civile consegnata dal Presidente della Repubblica Napolitano nel 2007

La Medaglia d'oro al valore civile consegnata dal Presidente della Repubblica Napolitano nel 2007

Odoardo Focherini

Odoardo Focherini

VIDEO GALLERY:

15 giugno 2013, redazione Modenaonline,
http://www.youtube.com/watch?v=W1MgSTxSYx0&NR=1&feature=endscreen

15 giugno 2013, Newstv2000,
http://www.youtube.com/watch?v=tYBsHLkWECY

14 giugno 2013, RadioSperanza (Pescara), Child News,
http://www.youtube.com/watch?v=UL2cgHgOtF8

11 giugno 2013, Telepace
http://www.youtube.com/watch?v=X7h-FRl2WgM

La libertà di essere felici - Beatificazione di Odoardo Focherini -  Tv200
http://www.youtube.com/watch?v=wrvUX_NQunc&feature=youtu.be
31 maggio 2013, Dodici Porte
http://www.youtube.com/watch?v=uNQ4iQ8bSFM

 

12 marzo 2013, TV Sat 2000, Francesco Manicardi, nipote di Odoardo Focherini, intervistato da Lucia Ascione per il programma "Nel cuore dei giorni"

31 gennaio 2013, Gloria TV, Un patrono per i giornalisti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

http://pdbuccinasco.wordpress.com/2013/04/25/odoardo-focherini-la-pazzia-del-sacrificio-per-amore-delluomo/

2012 16_Parte12 Notizie OF scout

2013 15_Parte12 Notizie bimbi Rumo

2013 15_Parte11 Notizie Chiarinelli

2013_04_11 Prima Pagina Chiarinelli

Avvenire 13 aprile 2013 Rumo Chiarinelli

LA VOCE 5-4-2013

2013 13_Parte5 Rumo

2013 13_Parte4

Giornalisti marzo 2013

Odoardo Righi marzo 2013

Prima pagina 17 marzo 2013

Notizie 2013 09_Parte12

Notizie 2013 09_Parte13

Avvenire 01-22

Adige intitolazione scuola Rumo 02-01-13

Segno dicembre 2012

Appunti, 2012 maggio-agosto

Il blog di Luigi Accattoli » Puglisi e Focherini primizie del martirio contemporaneo

Gariwo_ la foresta dei Giusti _ Focherini_ un Santo, un martire o un uomo normale_2012-05-28

ACI – Azione Cattolica Italiana di Siracusa » ODOARDO FOCHERINI BEATO 2012-05-26

La Voce Alessandrina, 2012-05-25

La libertà RE 2012-05-19

Segno 2012-05 pag 61002

Odoardo, giullare di Dio-Centro D- 2-2012.

Testimoni 6-2012

SETTIMANA 2012 25 marzo

Nuova e Nostra 8-2012

Avvenire 25 gennaio 2012

Avvenire 14 ottobre 2009

 

 

 

 

 

 

 

 

Servizio sulle iniziative in occasione del 65° della morte di Focherini
https://www.youtube.com/watch?v=XPja4wrvB4E

Trasmissione Radio Anch'io del 27 gennaio 2012, intervento ddl prof Giorgio Vecchio e di Anita Semellini dal minuto 31 al 37
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-d5031a53-b808-4436-9bb4-36d9be557d6c-radio1.html?page.id=&set.id=ContentSet-9d465ba5-2bf3-496f-9877-f6e0e9e39974&set.type=A&set.page=15&item.suffix=-radio1

Il vescovo mons. Cavina annuncia la beatificazione di Odoardo Focherini
https://www.youtube.com/watch?v=ZX7kLUsx8wY

3 febbraio 2013 Don Ermenegildo Manicardi parla dell'attività di Odoardo Focherini all'interno della sua relazione su "La presenza e l'attività dei cristiani laici nel mondo e nella Chiesa".
http://www.youtube.com/watch?v=ybpyfp3amtw

http://www.youtube.com/watch?v=RBLTOft1mpU

 

3Mar/120

Arrivederci Pippo

Il 29 febbraio, a seguito di lunga malattia, ci ha lasciati Pippo Riva figlio di Allegra e Dino.
Chi era Dino Riva? L'ex commilitone di Silvio Borghi, il casaro mirandolese che accompagnò i primi salvati dalla rete di don Dante Sala e Odoardo Focherini in fuga verso la Svizzera.
Borghi, non sapendo come fare per far espatriare gli ebrei Talvi che aveva conosciuto a Mirandola, si ricordò dell' ex compagno d'armi Riva che abitava a Cernobbio, non lontano dalla frontiera. Di sera, furtivamente, precedendo la famiglia Talvi ed altri ebrei fuggiaschi, cercò la casa di Dino Riva di cui aveva solo l'indirizzo di strada (non era infatti mai stato a Cernobbio). Camminando in Via Adda, ormai a tarda sera, passando a ridosso di una finestrella intravide una luce e sentì delle voci, una delle quali gli parve essere quella di Dino Riva. Quest'ultimo lo fece entrare con i suoi "compagni di viaggio", a fronte di un grande rischio di denuncia (e peggio) da parte dei fascisti; ospitò in casa per diversi giorni tutti gli ebrei e lì aiutò ad espatriare clandestinamente in Svizzera seguendo la via dei contrabbandieri. Il tutto senza esigere alcun compenso.
E così fece per tutte le successive occasioni, quando ad accompagnare i perseguitati era don Dante Sala, a lui sconosciuto.
Riva accettò il rischio personale e familiare (la moglie di Riva fu arrestata insieme a don Dante Sala nel corso di uno dei viaggio della salvezza) senza pentirsi.
Pippo allora era un adolescente, si ricordava di questi "figuri" che arrivavano a piccoli gruppi, dormivano e vegliavano in due stanze (a turni, perchè in casa Riva non c'era posto per tutti i letti). Individui sconosciuti che soggiornavano in casa sua fino al turno della guardia svizzera fidata, individui che cambiavano le loro valige "troppo appariscenti" con gli zaini da montagna per passare fra i monti, sfidando le guardie di confine e le Camicie nere.
Anche questo è stato, e anche di questo è giusto che si conservi la memoria.

La famiglia Riva