www.OdoardoFocherini.it, Giusto e Beato
6Giu/190

Ebbe il coraggio…

In occasione della Memoria liturgica del beato Odoardo Focherini

"Avvenire" lo ricorda così:

Odoardo Focherini. Ebbe il coraggio di stare dalla parte dei perseguitati

A un cristiano non deve mancare il coraggio di andare contro le ingiustizie, di sollevare la propria voce anche per chi non ha la possibilità o la forza di farlo: un coraggio che non mancò al beato Odoardo Focherini. Era nato a Carpi il 6 giugno 1907 ed era cresciuto nell'Azione Cattolica, arrivando a diventarne presidente diocesano. Sposato con Maria Marchesi ebbe sette figli; assicuratore di professione, fu collaboratore di testate d'ispirazione cattolica, come il quotidiano "L'Avvenire d'Italia", del quale fu anche segretario amministrativo. Grazie a una rete di collaboratori tra il 1942 e il 1944 riuscì a mettere in salvo oltre cento ebrei dalla persecuzione fascista. Venne però arrestato l'11 marzo 1944 e inviato in diversi campi di concentramento: Fossoli, Gries, Flossenburg e Hersbruck. Morì in quest'ultimo, tra il 24 e il 27 dicembre 1944.

Da: https://www.avvenire.it/rubriche/pagine/odoardo-focheriniebbe-il-coraggio-di-staredalla-parte-dei-perseguitati

Inserito in: News Lascia un commento
Commenti (0) Trackback (0)

Ancora nessun commento.


Leave a comment

Ancora nessun trackback.